Progetti

Centre Sport et Santé - Dorigny-Losanna (Svizzera)

Centre Sport & Santé a Dorigny

Pensato per favorire salute e benessere, questo complesso architettonico si qualifica per semplicità formale, rigore compositivo e rapporto costante con la natura circostante
Autore
Livio Salvadori
Progettista
Studio Krüger e Kazan
Superfici
FLOOR GRES
Anno di realizzazione
2012

Inserito nel contesto urbano di Losanna e affacciato sullo splendido panorama naturale che abbraccia il lago di Léman, il Centre Sport & Santé di Dorigny è stato concepito come uno spazio aperto alle discipline di base che favoriscono la salute e il benessere: miglioramento della condizione fisica, espressione corporea, test, diagnosi e allenamento sono le principali attività praticate.
Progettato dallo Studio Krüger e Kazan con grande attenzione agli aspetti di inserimento ambientale e di coerenza con le preesistenze, il complesso si sviluppa con una forma arrotondata verso est ponendosi come elemento finale di cerniera tra l’evoluzione costruttiva del sito e le attrezzature nel verde. Contraddistinta da ampie vetrate e da una scenografica terrazza con porticato, la costruzione si apre sugli impianti sportivi immersi nel paesaggio naturale.
Le scelte progettuali che hanno guidato gli aspetti compositivi sono state orientate dalla volontà di realizzare un edificio capace di rappresentare concetti come la salute e il benessere. Obiettivi raggiunti attraverso un linguaggio espressivo decisamente teso alla semplicità formale e caratterizzato da elementi di fondamentale importanza per la definizione della qualità ambientale complessiva, quali l’uso sapiente dei materiali, lo studio accurato dei colori e la ricerca costante della luce naturale.
Le discipline sportive cosiddette di base necessitano di molta superficie al suolo, mentre gli sport di gruppo di una grande altezza. Il progetto ha dovuto ottimizzare formalmente queste esigenze spaziali così diverse, traducendole in una volumetria compatta e nel contempo non imponente, capace di integrarsi con l’intorno costruito e naturale.
Esternamente, il complesso architettonico si qualifica per la soluzione adottata nelle facciate, dove il formato modulare degli elementi ceramici del rivestimento continuo, oltre a sottolineare la maglia costruttiva che regola la struttura dell’edificio, disegna la forometria di riferimento per i serramenti e le aperture del porticato. Applicate secondo la tecnica della parete ventilata con fissaggio meccanico mediante ganci a vista, le lastre in grès porcellanato della serie Geotech di Floor Gres, nel formato 80×80 cm, costituiscono il paramento esterno, che si presenta come una superficie strutturata e irregolare, di colore chiaro e aspetto naturale. L’involucro ceramico diventa l’elemento materico-cromatico unificante, dove la luce si proietta dinamicamente segnando il trascorrere quotidiano del tempo, il variare delle condizioni atmosferiche e il mutare delle stagioni.
Sviluppato sulla base dei principi fondamentali del costruire sostenibile, il progetto applica rigorosi sistemi di controllo sui consumi energetici. L’edificio è stato realizzato secondo i criteri stabiliti dal marchio registrato MINERGIE-ECO, che detta gli standard più restrittivi per la Svizzera e anche per l’Europa, in materia di basso consumo di energia sia per il riscaldamento che per l’elettricità.

Piastrelle
Floor Gres, serie Geotech
Tipologia
grès porcellanato
Formati
80x80 cm
Colori
Strutturato
Caratteristiche tecniche
Assorbimento d’acqua (ISO 10545-3): ≤0,1%
Resistenza all’attacco chimico (ISO 10545-13): ula ua uha
Resistenza all’usura e all’abrasione (ISO 10545-6): ≤150 mm3
Resistenza alle macchie (ISO 10545-14): conforme
Resistenza al gelo (ISO 10545-12): conforme
Resistenza alla flessione (ISO 10545-4): ≥ 45
Resistenza alla scivolosità (DIN 51130): R11
Resistenza agli sbalzi termici (ISO 10545-9): conforme
Resistenza al cavillo (ISO 10545-11): conforme
Resistenza alla dilatazione termica lineare (ISO 10545-8): conforme
Certificazioni e premi
LEED
Richiedi info progetto > Galleria prodotti >