Autunno/Inverno 2020: i trend nelle superfici ceramiche | di Caroline Busch

Articolo pubblicato in: "La ceramica, un prodotto che segue le tendenze"

Nonostante l’annullamento di Cersaie 2020 e di altre fiere in presenza in tutto il mondo, i produttori italiani di superfici ceramiche continuano a lanciare nuove proposte e ad investire in tecnologia per aumentare la versatilità e il fascino della ceramica. Dopo tutto, la ceramica italiana è apprezzata tanto per la sua funzionalità – durabilità, facilità di manutenzione, igiene, resistenza all’acqua e al gelo – quanto per la sua estetica. Dal punto di vista del design, le tendenze di questa stagione possono essere riassunte in tre parole: naturale, colorato e giocoso.

 

CONFETTI

Niente abbaglia come una borsa piena di confetti, che è lo stesso effetto che queste piastrelle hanno sugli spazi interni. Sia che il design degli interni preveda un caleidoscopio di colori o frammenti fluttuanti di forme, i motivi conferiscono una sferzata di energia a pavimenti e pareti. Anche la pietra maculata e le antiche tecniche di pavimentazione come il terrazzo alla veneziana possono aggiungere un effetto estetico interessante e aiutare a sviluppare un design contemporaneo e coerente. Questa tendenza funziona particolarmente bene su piastrelle extra-large che riducono al minimo le fughe e consentono al motivo di brillare.

>> Scarica le immagini in alta risoluzione

AUTUNNO

L’autunno è storicamente una stagione di transizione e quella in cui la natura è la protagonista principale. Quando le temperature scendono, le foglie iniziano a cambiare colore, vengono raccolte mele e zucche e le fiamme dei cumuli di fogli secche che bruciano punteggiano il paesaggio di innumerevoli cortili. Quest’anno i produttori italiani si sono chiaramente ispirati agli effetti dell’autunno con motivi e colori che evocano la sensazione di una frizzante giornata autunnale o di un’accogliente notte accanto al fuoco. Tonalità organiche come marroni terrosi, gialli dorati e rossi bordeaux sono alcuni esempi autunnali insieme a piastrelle con effetti naturali come legno e pietra in una calda tavolozza. Nomi di collezioni come “Matter” e “Husk” e colorazioni come “Autumn” rafforzano ulteriormente questa tendenza.

>> Scarica le immagini in alta risoluzione

CEMENTO

Il cemento è un materiale da costruzione onnipresente che ha permesso l’espressione architettonica creativa sin dai tempi antichi. I romani lo usarono per costruire la cupola del Pantheon quasi 2000 anni fa, una meraviglia dell’ingegneria che esiste ancora oggi. I modernisti lo usavano per creare colonne portanti che avrebbero reso i loro edifici più leggeri. A lungo ammirato per la sua forza e bellezza, il cemento continua a fungere da musa ispiratrice sia per gli architetti che per i produttori. Dall’aspetto industriale e grezzo del Béton brut al fascino delle cementine, queste collezioni di piastrelle italiane possono essere utilizzate per tutti i tipi di applicazioni di superficie, sia all’interno che all’esterno.

>> Scarica le immagini in alta risoluzione

VERDEAZZURRO

Con il blu e il verde dominanti quest’anno – lo smeraldo è stato pubblicizzato come il colore preferito dai designer e il blu classico è stato il colore dell’anno 2020 Pantone – non dovrebbe sorprendere che questo colore terziario sia il favorito tra molte nuove collezioni di piastrelle italiane. Le tendenze del colore riflettono le emozioni generali e l’umore della società e secondo i teorici del colore, il verdeazzurro combina gli effetti tranquilli del blu con la sensazione ottimistica del verde, che è molto necessaria in questi tempi incerti. Anche le sue diverse tonalità hanno forti associazioni con l’acqua, dal turchese dei laghi glaciali all’acqua acquamarina del Mar Mediterraneo, colori che possono aiutare le persone a ritrovare tranquillità e armonia anche senza viaggiare.

>> Scarica le immagini in alta risoluzione

LUCENTEZZA

Le piastrelle lucide stanno tornando in auge, consentendo a pavimenti e pareti di risaltare con superfici perfettamente lisce e una splendida lucentezza. Le finiture lucide sono anche una buona opzione per le aree che devono essere pulite spesso – dalle alzatine dei rivestimenti in cucina e gli interni delle docce nei bagni, ai pavimenti delle hall degli alberghi e alle facciate esterne – offrendo un modo per aggiungere stile e durata all’ambiente costruito. In alcune collezioni, luce e riflesso sono le caratteristiche principali, consentendo ai designer di accentuare le caratteristiche architettoniche e costruire ambienti chic dagli effetti scenici. Tuttavia, la maggior parte delle linee di piastrelle offre una varietà di finiture, che vanno da ultra opache a lucide, che possono essere utilizzate contemporaneamente per creare una percezione di profondità e una consistenza accattivante.

>> Scarica le immagini in alta risoluzione

DECO

L’Art déco è una tendenza classica che non passa mai di moda. Caratterizzate da forme geometriche audaci e dettagli decadenti, le piastrelle decorative presentano motivi chevron, archi di marmo a contrasto e smerlature piene di colore. Lo stile déco tradizionale tende a contrasti sorprendenti, che si possono cogliere in molte di queste collezioni, giustapponendo tonalità scure alla luce. Altri offrono forme geometriche audaci in tavolozze monocromatiche per creare proposte audaci e al tempo stesso smorzate.

>> Scarica le immagini in alta risoluzione

 

Per ulteriori proposte di prodotto e nuove ispirazioni, visita la Galleria Prodotti.

 

Dicembre 2020

Altri articoli pubblicati in La ceramica, un prodotto che segue le tendenze

Bagno e ambiente, una relazione importante

Affrontare la ristrutturazione di una casa o acquistare i sanitari per la nuova abitazione, sono azioni che, inevitabilmente, andranno anche a riflettersi sull’ambiente. Ecco perché diventa sempre più urgente, nella fase decisionale, trovare il giusto equilibrio tra costi, estetica e sostenibilità di un prodotto