Progetti

Résidence Le Roc Noir - La Rosière (F)

Ospitalità alpina

A La Rosière, località sciistica francese in Savoia, un apparthotel declina lo charme alpino in un linguaggio contemporaneo
Autore
Katrin Cosseta
Superfici
GARDENIA ORCHIDEA
Distributore
Bmra Grenoble
Anno di realizzazione
2016

Le Roc Noir è un nuovo residence hotel situato ai piedi del comprensorio sciistico internazionale dell’Espace San Bernardo che collega La Rosière con l’Italia. Non solo per la posizione geografica prossima al confine di Stato, ma anche per stile di vita, siamo in quella che viene pubblicizzata come la “più italiana” delle località sciistiche d’oltralpe. L’hotel è situato a un’altezza di 1850 metri, in una posizione che regala agli ospiti maestosi scorci di paesaggio aperti sulla valle e una connessione ottimale ai 160 km di piste in cui si articola il comprensorio.
L’impostazione dell’edificio, sviluppato su cinque piani, segue i canoni tipici dell’edilizia locale, con base in pietra, rivestimenti e balconate in legno. Il fabbricato si inserisce armoniosamente nel paesaggio tanto per i materiali impiegati quanto per i caratteri morfologici: il tetto a spiovente e la sequenza di coperture a falde, che protegge i ballatoi, sembrano richiamare il disegno delle vicine cime. Le Roc Noir si definisce come uno ski-in ski-out hotel, dal momento che dal retro dell’edificio si accede direttamente alle piste; la struttura è tuttavia operativa anche in estate, secondo un concetto di ospitalità, calda e funzionale, per ogni stagione e tipologia di utente.
Il residence si declina in 9 monolocali e 25 appartamenti di lusso, per una superficie dai 25 ai 198 metri quadrati, progettati per ospitare da 2 a 20 persone, tutti forniti di cucina e completamente attrezzati. A disposizione degli ospiti vi sono anche una fitness room e una spa di 400 metri quadrati, dotata di due piscine, sauna e bagno turco.
Il legno, materiale nobile e tradizionale, è il grande protagonista del progetto, sia nell’involucro esterno, sia all’interno, dove è impiegato come una nuova pelle espressiva, sui pavimenti e sulle pareti. Il tutto senza lasciarsi tentare dai codici decorativi rustici, comuni nell’architettura alpina: lo spirito è prettamente contemporaneo, e l’interior design predilige i criteri di semplificazione, linearità, riduzione. E soprattutto funzionalità, perché, nonostante l’apparenza, non sempre si tratta di vero legno. Il progetto gioca sull’ambiguità (se percepita) tra materiale di origine naturale e quello di produzione industriale, utilizzando per i pavimenti gres porcellanato a effetto legno (Gardenia Orchidea, collezione Just Venice, linea I Legni). Una scelta di evidente praticità performativa in un contesto climatico freddo e umido, e funzionale nel contempo a conservare la coerenza stilistica del progetto. Il tutto grazie alla perfetta mimesi materica raggiunta dalla ceramica, a suon di tecnologia. Ogni stanza è dunque pavimentata in gres, ma l’aspetto è quello di un parquet di rovere chiaro, posato nel classico formato a listone, 16×100 cm. Nei vari appartamenti si instaura un dialogo di essenze lignee, vere o replicate: il rovere chiaro (stampato in digitale su supporto ceramico) del pavimento, l’abete (naturale) delle boiseries, il legno utilizzato per i mobili e per le porte. Solamente nelle stanze da bagno il rivestimento di legno ceramico sale anche a parete, in corrispondenza di docce e vasche da bagno.
Il progetto di Le Roc Noir è emblematico per comprendere le ragioni del perdurare del trend del gres a effetto legno, che varia da un approccio più vicino all’essenza naturale ad una re-invenzione grafica e concettuale del materiale.

Piastrelle
Gardenia Orchidea, Just Venice
Tipologia
grès porcellanato
Formati
16x100 cm
Colori
Rovere chiaro
Caratteristiche tecniche
Assorbimento d’acqua (ISO 10545-3): ≤ 0,5%
Resistenza all’attacco chimico (ISO 10545-13): conforme
Resistenza all’usura e all’abrasione (ISO 10545-6): Class 5
Resistenza alle macchie (ISO 10545-14): conforme
Resistenza al gelo (ISO 10545-12): conforme
Resistenza alla flessione (ISO 10545-4): ≥ 35 N/mm2
Resistenza alla scivolosità (DIN 51130): R10 gruppo B
Resistenza agli sbalzi termici (ISO 10545-9): conforme
Resistenza al cavillo (ISO 10545-11): conforme
Resistenza alla dilatazione termica lineare (ISO 10545-8): conforme
Richiedi info progetto > Galleria prodotti >