Progetti

Hotel La Gare - Isola di Murano (VE)

La Gare Hotel, Murano

Nella laguna di Venezia, nel cuore del regno del vetro soffiato, un nuovissimo albergo offre atmosfere che rileggono il passato creando ambienti di grande suggestione
Autore
Elena Pasoli
Superfici
CASA DOLCE CASA
Anno di realizzazione
2015

A Murano, nel cuore dell’isola dei maestri soffiatori, tra calli e canali dove il tempo a tratti sembra essersi fermato, è stato di recente inaugurato La Gare Hotel, una delle perle della collezione MGallery – upscale del gruppo Accor – dedicata a tutti gli appassionati di indirizzi segreti, destinazioni insolite e oasi nascoste. E insolita per un soggiorno Murano lo é per davvero, visto che fino ad oggi non aveva mai ospitato alcun albergo. La Gare Hotel è qualcosa in più di una struttura di lusso: è storia e modernità insieme, quasi solenne nel suo abitare spazi del passato che portano nella loro memoria silenzi di preghiera e calore di forni. Siamo nell’area delle ex Conterie, la zona di produzione delle perle di vetro utilizzate fin dal XIII secolo per ricami e collane: le antiche mura che oggi racchiudono l’albergo hanno visto nel XIV secolo un monastero e quindi una delle fornaci che hanno fatto di Murano la capitale mondiale della lavorazione artigianale del vetro soffiato. Le alte finestre e i mattoni rossi a vista, inconfondibili caratteri dell’architettura industriale della zona, e l’affaccio sul Canal Grande donano all’edificio una suggestione unica, che prelude all’eleganza esclusiva degli interni.
Arte e design contemporaneo sono il fil rouge delle 188 stanze di diverse tipologie – dalle executive su due livelli alle junior suite con esclusivi dettagli di interior design – che si caratterizzano tutte per uno stile contemporaneo, sobrio e raffinato, impreziosito da manufatti in vetro di produzione locale.
Continui sono infatti i richiami alla storia e alla tradizione di questa perla della laguna di Venezia, a cominciare dai materiali scelti per i pavimenti e i rivestimenti: tra questi spicca il grès porcellanato della collezione Velvet di Casa dolce casa di Florim, un materiale che fonde eleganza e funzionalismo, estetica e tecnologia e che è stato qui impiegato – nella colorazione Platinum soft e nei formati 80×80 e 80×40 – per gli ambienti comuni, come la hall, le scale, il ristorante e la spa. Ispirato nel suo percorso materico proprio dai marmi della raffinata tradizione veneziana e caratterizzato da una superficie vellutata al tocco, il marmo ceramico di Velvet esprime qui al meglio il suo carattere morbido e naturale, creando con la sua texture lo sfondo perfetto ad arredi importanti quali i vetri di Venini che accompagnano fin dall’ingresso lo snodarsi degli ambienti. Scenografico e imponente il lampadario che sovrasta la hall così come i vasi alla reception, autentici pezzi d’arte le Fragments dei fratelli e designer brasiliani Fernando e Humberto Campana, anch’essi di Venini, in edizione limitata, che decorano la hall e il ristorante Riva Longa.
A fianco dello stile e dell’unicità che connota tutta la struttura fa piacere segnalare, infine, l’impegno che anche questo hotel, come tutti quelli della collezione MGallery, profonde per lo sviluppo sostenibile, lavorando secondo i principi stabiliti dal suo programma Planet 21 che si riassumono in sette capitoli di azioni: salute, natura, zero CO2, innovazione, sviluppo locale, impiego e dialogo.

Piastrelle
Casa dolce casa, Velvet
Tipologia
grès porcellanato
Formati
80x80, 40x80 cm
Colori
Platinum Soft
Caratteristiche tecniche
Assorbimento d’acqua (ISO 10545-3): < 0,1 %
Resistenza all’attacco chimico (ISO 10545-13): UA, ULA, UHA
Resistenza all’usura e all’abrasione (ISO 10545-6): < 150 mm3
Resistenza al gelo (ISO 10545-12): conforme
Resistenza alla flessione (ISO 10545-4): > 1700, > 45
Resistenza alla scivolosità (DIN 51130): R11
Resistenza agli sbalzi termici (ISO 10545-9): conforme
Certificazioni e premi
ECOLABEL
LEED
NF UPEC
Richiedi info progetto > Galleria prodotti >