Progetti

Centro Polifunzionale Sant'Agostino - Paderno Dugnano (MI)

Centro Polifunzionale Sant’Agostino

Innovativo disegno di posa dei materiali e insoliti cromatismi restituiscono forza architettonica ad un edificio dalle forme semplici
Autore
Santino Limonta
Foto
Daniele Domenicali
Progettista
Giacomo Cavadini (Humusstudio)
Superfici
MARAZZI
Anno di realizzazione
2010

Via dell’Industria, Paderno Dugnano. Una zona anonima e sotto il profilo architettonico priva di riferimenti, come tante della periferia milanese cresciute in modo disordinato negli anni della ricostruzione. E’ in questo paesaggio urbano già di per stesso molto disomogeneo, caratterizzato dalla presenza di capannoni industriali attorno ai quali negli anni settanta sono stati edificati diversi quartieri residenziali, che si inserisce come ulteriore elemento di rottura il Centro Polifunzionale Sant’Agostino. L’impossibilità anche solo di tentarne l’integrazione nel contesto, considerati i grossi limiti sulla sagoma imposti dalla dimensione del lotto oltre che dalla natura e dalle dimensioni dei corpi adiacenti, ha indotto i progettisti ad andare decisamente nella direzione opposta e a ricercarne la forte dissonanza visiva. Il fabbricato è un blocco unico a pianta rettangolare dalle forme semplici e squadrate. L’unico elemento su cui sarebbe stato possibile intervenire per accrescerne la forza estetica e la sostanza tecnologica era la facciata, per la quale si è subito deciso di adottare la tecnica della parete ventilata. Due le principali motivazioni. Anzitutto perché vantaggiosa sotto il profilo delle prestazioni energetiche e del benessere abitativo. Poi perché offriva la possibilità di sfruttare fino in fondo le enormi potenzialità estetiche del paramento esterno da realizzare con lastre ceramiche in grès porcellanato della collezione Monolith di Marazzi. L’accurato studio del disegno di posa dei molteplici formati di questo materiale, applicati a schema variabile sia in verticale che in orizzontale su una facciata già in messa in risalto dal disallineamento delle finestre e dall’utilizzo di imbotti colorati in corrispondenza delle aperture serramenti, ha conferito al semplice edificio la dissonante contemporanea marcata impronta architettonica che il team di progetto ricercava. Il Centro Sant’Agostino si sviluppa su quattro livelli fuori terra, funzionalmente pensati per attività miste commerciali e uffici, e un piano interrato adibito a parcheggio aperto. La struttura, tranne alcuni volumi tecnici e la scala gettati in opera, è stata interamente realizzata con elementi prefabbricati progettati in modo da lasciare i piani interamente liberi da pilastri mentre le finestre sono state fatte su misura. Il piano terra, completamente vetrato e protetto da una pensilina rossa in lamiera verniciata, è a volume unico ma già predisposto per l’eventuale suddivisione in due unità. La pavimentazione interna è in lastre ceramiche nella porzione pubblica, mentre nella parte privata sono stati posati lastre di cm 60×60 flottanti con piedini autolivellanti in acciaio zincato. Tutti i serramenti sono in alluminio a taglio e giunti termici. Gli imbotti delle finestre sono in lamiera di ferro verniciati a fuoco, pre-assemblati e privi di fughe. Sono inoltre “strombati” verso l’esterno con una pendenza di 3° per eliminare alla radice eventuali problemi di stagnazione.

Piastrelle
Marazzi, serie Monolith
Tipologia
grès porcellanato
Formati
30x60, 60x60, 60x120, 30x120
Colori
Nero
Caratteristiche tecniche
Assorbimento d’acqua (ISO 10545-3): >1200
Resistenza all’attacco chimico (ISO 10545-13): conforme
Resistenza all’usura e all’abrasione (ISO 10545-6): conforme
Resistenza al gelo (ISO 10545-12): conforme
Resistenza alla flessione (ISO 10545-4): >45
Resistenza alla scivolosità (DIN 51130): R11
Resistenza agli sbalzi termici (ISO 10545-9): conforme
Certificazioni e premi
LEED
Richiedi info progetto > Galleria prodotti >