Progetti

Facciata edificio Sveavägen 44 - Stoccolma (Svezia)

A Stoccolma, un esempio virtuoso

Un edificio ad alto tasso di tecnologia in un'architettura Art Nouveau
Autore
Laura Maggi
Superfici
FIORANESE
Distributore
Kakelspecialisten
Anno di realizzazione
2014

Un indirizzo, Sveavägen 44, che dà il nome a una struttura oggi oggetto di intervento di riqualificazione di grande portata su un’architettura di prestigio, già all’avanguardia per i tempi: correva l’anno 1942 quando proprio Sveavägen 44, l’edificio per uffici più efficiente in Svezia, fu completato. Già allora era unico nel genere, anche grazie alla progettazione di spazi flessibili destinati al lavoro con pareti mobili e altre di vetro. Ai nostri giorni rimane uno dei più grandi complessi per uffici della città ed è in procinto di diventare ancora più esteso, in virtù di un impegnativo progetto di ricostruzione e ampliamento: arriverà a ospitare 30.000 mq di uffici, 7.000 mq adibiti a negozi e 4.500 mq. di residenziale, vale a dire 52 appartamenti, progetti che verranno completati nel corso del 2015. La riqualificazione porterà a un alto grado di flessibilità nella distribuzione e nelle dimensioni degli ambienti interni, mentre le facciate che danno sulla strada e sul cortile si vestono a nuovo secondo le più avanzate tecniche costruttive. Le ceramiche utilizzate sulla facciata ventilata sono targate Ceramica Fioranese: un progetto ceramico speciale (smaltato beige cm 296×380), realizzato appositamente per questa architettura, che porta lo stesso nome dell’edificio per cui è stato ideato, Sveavägen 44. Un intervento che è stato disegnato su misura per arrivare a rivestire l’estesa superficie dell’edificio, le cui facciate, digradanti verso l’alto, sono interrotte da ampie finestre rettangolari allineate in orizzontale in verticale su sette piani. L’immobile sarà anche uno degli edifici più efficienti d’Europa poiché il consumo di energia sarà ridotto di oltre il 70 per cento, a 35 kWh/m2, il che significa una riduzione delle emissioni di anidride carbonica di circa 1.000 tonnellate / anno. Gli obiettivi ambientali per il progetto sono ambiziosi e la realizzazione viene eseguita in base al sistema di certificazione ambientale BREEAM.
Sveavägen 44 abbraccia anche i 4.200 metri quadrati di Miss Clara, hotel appartenente al Nobis Group che ha aperto le porte nella primavera del 2014, in una delle zone più interessanti della capitale svedese ed è presto diventato un indirizzo da segnare in agenda. Agli ospiti offre 92 camere e un ristorante arredati con pezzi di manifattura locale, ricavati dalla ristrutturazione dell’edificio eretto nel 1910 come scuola feminile. Conosciuto come Ateneum e costruito su progetto degli architetti Hagstrom & Ekman, è considerato uno tra i più puri esempi dell’Art Nouveau della città e ha di recente subito un intervento di riconversione in albergo elegante e con vocazione internazionale da Wingårdhs, uno tra gli studi di architettura più famosi in Svezia, sotto la direzione dell’architetto Gert Wingårdh.
Sveavägen 44 è da leggersi come un progetto che rispetta le preesistenze del passato, ma guarda al futuro, dove il minimalismo nordico mantiene il carattere di primo Novecento coniugandole con soluzioni tecniche d’avanguardia.

Piastrelle
Fioranese
Tipologia
bicottura
Formati
296x380
Colori
Beige
Caratteristiche tecniche
Assorbimento d’acqua (ISO 10545-3): <0.05%
Resistenza all’attacco chimico (ISO 10545-13): GLA
Resistenza all’usura e all’abrasione (ISO 10545-6): PEI 4
Resistenza alle macchie (ISO 10545-14): conforme
Resistenza al gelo (ISO 10545-12): conforme
Resistenza alla flessione (ISO 10545-4): >40 N/mm2
Resistenza alla scivolosità (DIN 51130): 1
Resistenza agli sbalzi termici (ISO 10545-9): conforme
Resistenza al cavillo (ISO 10545-11): conforme
Resistenza alla dilatazione termica lineare (ISO 10545-8): conforme
Certificazioni e premi
EMAS
ISO 14001
Richiedi info progetto > Galleria prodotti >