Ceramic of Italy (full)
Reg ceramica.info – Full It

Piastrellature ceramiche a norma: i giunti | di Alfredo Zappa

I giunti svolgono una funzione particolarmente importante nell’esecuzione delle piastrellature ceramiche. La loro esecuzione e messa in opera è imprescindibile in molte realizzazioni per assicurare durata e funzionalità d’esercizio dei pacchetti di pavimentazione. La norma UNI 11493 classifica i giunti all’interno di 4 categorie: giunti strutturali; giunti di frazionamento; giunti di dilatazione; giunti perimetrali. Distingue inoltre tra giunti realizzati in opera e giunti prefabbricati.

Gli attori protagonisti
Il progettista: in funzione delle specificità strutturali dell’edificio, dell’estensione delle superfici da piastrellare, delle particolari ibridazioni tra pacchetto di pavimentazione e impianti o altri materiali di finitura, sceglie e dimensiona i giunti e il loro posizionamento, ottimizzandone in termini estetici l’inserimento architettonico.
Il committente: fornisce tutte le informazioni utili sulla destinazione degli ambienti e le relative sollecitazioni, per consentire al progettista di definire la scelta dei giunti. Ne condivide con il progettista il disegno di posizionamento e il risultato estetico.
Il posatore: verifica la qualità dei giunti prefabbricati e dei materiali sfusi necessari alla realizzazione dei giunti in opera, provvedendo al loro corretto stoccaggio in cantiere. Esegue la messa in opera dei giunti nella piastrellatura in conformità a quanto prescritto dal progetto e alle indicazioni della Direzione lavori.

In dettaglio
I giunti strutturali vanno inseriti in corrispondenza dei giunti della struttura dell’edificio. Per svolgere la loro funzione devono coinvolgere tutto il pacchetto di pavimentazione (piastrelle+ supporto) e la loro larghezza (ovvero la distanza reciproca dei lembi) deve essere conforme a quella dei giunti dell’edificio. I giunti di frazionamento vengono realizzati quando la superficie piastrellata raggiunge dimensioni importanti ed eseguiti mediante taglio del massetto per almeno 1/3 del suo spessore, senza coinvolgere la rete elettrosaldata (quando presente). Devono suddividere la superficie pavimentale in maglie regolari, con un rapporto tra i lati non eccedente 1,5. Questo si traduce per gli ambienti interni in dimensioni da 5×5 a 6×4 metri e per quelli esterni da 3×3 a 4×2,5 metri. I giunti di dilatazione, vengono predisposti per compensare i movimenti che interessano estese superfici pavimentali e coinvolgono il solo spessore della piastrella. Per quanto riguarda la dimensione delle campiture si fa riferimento a quanto espresso per i giunti di frazionamento. È importante che il sigillante del giunto aderisca solo al bordo delle piastrelle e non al sottofondo. In questo senso ci si può aiutare inserendo sul fondo una striscia di carta prima di procedere alla sigillatura. I giunti perimetrali vanno sempre previsti ai margini della piastrellatura, ove questa confini con altre superfici sia verticali che orizzontali. La larghezza dei giunti di dilatazione e di quelli perimetrali va specificata sulla base dei diversi dati di progetto (formato delle piastrelle, disegno di posa, tipo di adesivo ecc.) e indicativamente è compresa tra 5 e 10-12 mm.

Per l’esecuzione si può fare ricorso a giunti realizzati in opera, saturando la camera d’aria ricavata nella pavimentazione con un materiale comprimibile e sigillando con prodotto permanentemente elastico conforme alla UNI EN ISO 11600. Oppure a giunti prefabbricati, costituiti da profili prodotti in diverse tipologie e dimensioni, che racchiudono la camera d’aria di compensazione tra due elementi laterali di ancoraggio alla pavimentazione (plastici o metallici), connessi tra loro da un elemento in materiale comprimibile o da un dispositivo meccanico a scorrimento.

 

 

Per saperne di più
Norma UNI 11493 -1:2016
Piastrellature ceramiche a pavimento e a parete
Istruzioni per la progettazione, l’installazione e la manutenzione
Capitolo: 7 – Progettazione
Paragrafo: 7.11. Prescrizioni relative ai giunti; Schema di giunto strutturale; Schema di giunto di frazionamento; Schema di giunto di dilatazione; Schema di giunto perimetrale; Schema di giunto strutturale prefabbricato; Schema di giunto perimetrale prefabbricato.