Nuove superfici per spazi a misura di comfort | di Elena Cattaneo

Articolo pubblicato in: "La ceramica, un prodotto che segue le tendenze"

Il cambiamento ormai è in atto. Impossibile negarlo: nell’ultimo anno ognuno di noi ha dovuto portare piccole o grandi modifiche al proprio modo di vivere gli spazi e le proposte delle aziende per i prossimi mesi non potevano non tenere conto di questa trasformazione. Le esigenze di chi ristruttura o realizza una casa nuova oggi non sono quelle di un anno fa e i progettisti lo sanno. Il primo desiderio, oggi, è quello di abitare e lavorare in ambienti sani, quindi facili da pulire, ma anche versatili e confortevoli. Abbiamo bisogno di sentirci sicuri e, nello stesso tempo, di poterci rilassare, sia negli ambienti in cui viviamo che in quelli in cui svolgiamo le nostre attività professionali. Senza dimenticare che per molte persone i due spazi coincidono. L’utilizzo di un materiale pratico, igienico e versatile come il gres porcellanato, per pavimenti e rivestimenti, quest’anno si è decisamente affermato. Scopriamo insieme, a questo punto, quali sono le proposte decorative su cui hanno puntato progettisti e aziende per il 2021. In attesa di poterle vedere coi nostri occhi, esposte al prossimo Cersaie a Bologna, dal 27 settembre al 1 ottobre 2021.

 

Ispirazione Natura

Per molti la natura, i suoi colori e benefici, sono stati solo un miraggio nell’ultimo anno a causa delle restrizioni agli spostamenti, molti altri, invece, hanno scoperto o riscoperto angoli di natura a poca distanza da casa, apprezzandone aspetti forse prima trascurati. In ogni caso, il richiamo alla natura in casa è sicuramente un’esigenza dichiarata e sentita con forza.

 

01. Da un’accurata selezione delle migliori essenze del legno di rovere nasce la collezione di tavole in gres porcellanato Green Wood, capaci di far rivivere l’esperienza della natura. Tre le tonalità cromatiche previste, per un grande formato di cm 20×120 con uno spessore di 9,5 mm. È un progetto di Blustyle by Cotto d’Este.

02. Il nuovo progetto Aurum di Century (Fincibec) si ispira al marmo travertino nella sua versione più classica. Tra le caratteristiche, la raffinata tonalità avorio e il taglio “in falda” lasciato al naturale che richiama le architetture tradizionali del Mediterraneo realizzate in armonia con il paesaggio locale. Aurum, in gres fine porcellanato, consente numerose soluzioni di posa, anche all’esterno.

03. La collaborazione tra Casa dolce casa – casamood (Made in Florim) e lo studio di architettura e design Matteo Thun & Partners ha dato vita alla collezione di grandi superfici ceramiche Sensi, studiata con una particolare attenzione all’impatto ambientale ed energetico. Il progetto invita a scoprire nel materiale ceramico il connubio tra natura, creazione e tecnica.

04. Una collezione effetto pietra caratterizzata da decori grafici che ne muovono l’uniformità ispirati alla memoria delle conchiglie marine o, nella versione Mix, con inserti marmorei più scuri. Si tratta di Eterna, una proposta di Ragno disponibile con l’innovativa tecnologia CleanOut, capace di inibire la crescita e la riproduzione di microrganismi patogeni. Eterna, inoltre, è ottenuta con il 40% di materiale riciclato.

05. Unique Travertine, la nuova collezione del brand Provenza, propone una reinterpretazione attuale e inedita di un materiale classico come il travertino. Sintesi tra sapienza artigianale e progettualità contemporanea, il progetto si compone di numerose declinazioni, per pavimenti e rivestimenti, in quattro nuance: White, Cream, Silver e Chocolate.

 

La forza dei toni neutri

Le sfumature dei colori meno saturi, che siano più indirizzati verso i colori caldi come il beige e il sabbia o più freddi con le infinite possibilità dei grigi, consentono di personalizzare gli ambienti senza appesantire pareti e pavimenti.

06. Civico 38 di Polis Ceramiche è una collezione contemporanea in gres porcellanato che trasforma il cemento in un materiale creativo e versatile, adatto a personalizzare ogni tipo di ambiente. La serie è realizzata in 4 formati da interno e il formato da cm 90×90 per esterni. Rivestimenti in pasta bianca, mosaici e pezzi speciali completano la collezione.

07. Tonalite in questa immagine propone la collezione Nature, in gres smaltato, dalla superficie lucida leggermente ondulata, non uniforme, che genera gradevoli giochi di luce. In aggiunta al classico formato di cm 10×20, è stato introdotto l’elemento da cm 10×40 che amplia le possibilità progettuali.

08. FAP ha creato la collezione Lumina Sand Art ispirandosi a uno dei gesti più semplici e spontanei, quello di disegnare forme nella sabbia. La collezione è proposta nell’inedito formato Wall Tiles da cm 50×120, in due versioni: White Gloss e White Extra Matt.

 

09. Soluzioni adatte a durare nel tempo, caratterizzate da un’estetica sobria e colori delicati, dai neutri ai pastello: queste le peculiarità della collezione Graniti di Cipa gres. Inoltre, la possibilità di scegliere la superficie correlandola al corretto grado di scivolosità, rende il prodotto sicuro e adatto a ogni situazione.

10. Borgo Italiano, l’ultima collezione di Verde 1999, è un mix eclettico, ma sofisticato di pietra di recupero. Si tratta di una pietra in gres porcellanato con bordo rustico, di cm 100×100, disponibile anche in versione con bordo rettificato. Sono proposti quattro colori neutri (Ecrù, Perla, Grigio e Grafite) e altre dimensioni: cm 60×60 e cm 60×120 solo con bordo burattato.

 

Spazio alla fantasia

Grazie ai nuovi materiali, tecnologie e formati delle piastrelle oggi è possibile ottenere decori di ogni tipo. I trend più attuali propongono pattern geometrici, magari con effetto tridimensionale, che offrono la possibilità di creare sfondi personalizzati, e macro disegni da usare come punto focale in una stanza.

 

11. Disegnata per progetti eclettici, la collezione Pastelli Pro di Alfalux trasforma i colori più raffinati in una ceramica versatile, punto di partenza per la trasformazione di ogni tipo di ambiente. La gamma delle nuance (8 tonalità) è stata pensata per abbinarsi alle linee effetto legno, marmo o cemento e offrire la possibilità di creare spazi armonici.

12. Una soluzione del catalogo Custom Create di Appiani creato per offrire spunti sulle infinite possibilità delle realizzazioni su richiesta. In questo caso, il mosaico ceramico (formato da tessere di cm 1,2×1,2 premontate su rete di cm 30×30) fa parte della serie My Mix collezione Antologhia.

13. Bonbon, disegnata da Paola Navone per Decoratori Bassanesi, è una collezione formata da pastiglie di forme irregolari, dai colori polverosi, che consentono la creazione di inediti mosaici. Realizzate in gres porcellanato a tutta massa, le pastiglie sono montate su moduli di cm 30,5×30,5, dello spessore di 5 mm.

 

14. La base della parete è rivestita con lastre della collezione Anima, che sintetizza l’effetto naturale della pietra. Sopra, un’originale composizione ottenuta con il decoro Tropicale della collezione Luce, gres porcellanato a tutta massa e pasta bianca di 60×120 cm e 9 mm di spessore. L’intera proposta è di Ariana.

15. Sottolinea il legame d’origine con il territorio sardo l’esclusiva gamma cromatica che caratterizza la collezione OT070026 di Cerasarda, che spazia dalle sfumature crude e calde dell’entroterra ai limpidi toni marini delle coste. Realizzata in bicottura in pasta rossa, si distingue per i decori realizzati a mano.

16. Una gamma di piccoli formati, in tre nuance cromatiche, che rendono possibili diverse combinazioni di posa. Si tratta della collezione Shanghai di Ceramica Colli di Sassuolo, che si distingue per la possibilità di intervallare e personalizzare le composizioni con le “matite”, un formato di altri tempi reinterpretato in chiave moderna.

Altre collezioni di superfici ceramiche italiane sono visibili nella Galleria Prodotti.

 

Maggio 2021

Altri articoli pubblicati in La ceramica, un prodotto che segue le tendenze

L’obiettivo? Risparmiare acqua!

La sostenibilità in bagno passa anche attraverso il contenimento nei consumi di acqua, e su questo criterio ha preso forma il Bonus Idrico, un sistema sviluppato per incentivare la sostituzione dei sanitari e della rubinetteria a favore di elementi di nuova generazione