Progetti

Wake Forest University Reynolds Gymnasium - Winston-Salem, NC (USA)

Wellbeing: la nuova frontiera del fitness

Educazione globale della persona, benessere olistico, sostenibilità sono il cuore di un prezioso progetto di ristrutturazione di un campus universitario americano
Autore
Elena Pasoli
Foto
Max Kun Zhang | IRIS22 Productions
Progettista
RDG Planning & Design
Superfici
CAESAR
Distributore
Virginia Tile
Anno di realizzazione
2018

La Wake Forest Univerity è una prestigiosa università privata americana situata nella Carolina del Nord (USA); fondata nell’omonima località nel 1834, fu quindi trasferita nell’attuale sede nella cittadina Winston-Salem nel 1956. Come molte università statunitensi, ha un grande centro sportivo, il Reynolds Gymnasium, home del glorioso team di volleyball femminile Wake Forest.
Ed è proprio questo il fiore all’occhiello del decennale lavoro di ristrutturazione totale del campus (625 milioni di dollari di investimento), che si completerà nel 2021 e che porterà l’università nell’olimpo degli atenei americani, con l’obiettivo dichiarato di diventare un forte propulsore per l’economia locale.
Inaugurato di recente, il nuovo centro sportivo è stato progettato dallo studio americano RDG Planning & Design, un grande team di ingegneri, architetti e designer particolarmente attento alla sostenibilità ambientale (anche per il Reynolds Gymnasium sono sati rispettati i parametri della certificazione Leed Gold). Obiettivo del progetto è stata non una semplice ristrutturazione dell’esistente, ma la creazione di un vero e proprio centro dedicato alla salute e al benessere di concezione contemporanea: “Il nuovo Gymnasium è molto più di una palestra, riflette la leadership della Wake Forest tra le università attente a tutti gli aspetti del benessere dell’individuo – dice Jack D. Patton, capo progetto di RDG – I 17.000 metri quadrati del nuovo hub triplicano l’insieme dello spazio fitness di tutto il campus e propongono una innovativa area lounge ideale per conversare, rilassarsi e studiare. Abbiamo previsto grandi spazi aperti e ricchezza di luce naturale, un cambio davvero radicale rispetto al design anni 50 della struttura originaria”.
E gli fa eco il rettore della Wake Forest: “Il nostro impegno è l’educazione globale della persona, questi nuovi spazi incoraggiano ed offrono tante opportunità allo studente per perseguire un benessere generale, o meglio, olistico. Per questo motivo abbiamo chiamato il nuovo gymnasium Wake Forest Wellbeing Center”.
La ristrutturazione ha guadagnato due prestigiosi riconoscimenti: una menzione speciale alla Tile Competition 2019 e il NIRSA Outstanding Sports Facility Award 2019.
I lavori si sono svolti in tre fasi: primo step è stata la costruzione del Sutton Center, un’ala completamente nuova dedicata a diverse attività sportive e organizzative, a due piani, connessa all’edificio centrale da un atrio con pareti e soffitto di vetro. La seconda fase ha visto la realizzazione di un’area fitness all’avanguardia, un salone aperto con nuove attrezzature per il fitness, una parete per arrampicata e uno spazio per allenamento con i pesi e altre attrezzature. La terza fase è stata dedicata al pezzo forte di tutto il complesso, la grande piscina completamente vetrata, con tre ordini di finestre ad arco, che oltre alla vasca offre spazi fitness, ricreativi e sociali per studenti, docenti e personale, sale polivalenti per i diversi club e un campo per la pallavolo. In tutto il progetto del prestigioso Wellbeing Center la sostenibilità ha rappresentato un obiettivo fondamentale, raggiunto anche attraverso la scelta di materiali che potessero garantire anche una alta performance estetica e funzionale. Il gres porcellanato della collezione Verse di Caesar – scelto nei colori Volcano, Chestnut e Volcano Stave – è un elemento chiave, in tal senso, per la sua bellezza e la sua resistenza che lo rendono perfetta finitura per i corridoi, la grande area living room, lo Student Health Center e per i bagni. Le piastrelle sono state impiegate in diverse combinazioni di formati e tonalità per creare stupore e discontinuità nei grandi spazi, con invenzioni nella posa tese a richiamare la lettera W attraverso una reinterpretazione della tradizionale posa a spina di pesce.
Peraltro, l’utilizzo dalla ceramica, con il suo calore e la sua naturalezza, ha rappresentato anche un fondamentale trait d’union con gli aspetti storici dell’edificio.

Piastrelle
Caesar, Verse
Tipologia
grès porcellanato
Formati
20x120, 30x120 cm
Colori
Volcano, Chestnut, Volcano Stave
Caratteristiche tecniche
Assorbimento d’acqua (ISO 10545-3): 0,05%
Resistenza all’attacco chimico (ISO 10545-13): conforme
Resistenza all’usura e all’abrasione (ISO 10545-6): ≤ 145 mm³
Resistenza al gelo (ISO 10545-12): conforme
Resistenza alla flessione (ISO 10545-4): conforme
Resistenza alla scivolosità (DIN 51130): R10
Resistenza agli sbalzi termici (ISO 10545-9): conforme
Resistenza alla dilatazione termica lineare (ISO 10545-8): conforme
Richiedi info progetto > Galleria prodotti >