Progetti

Centro Commerciale Tiburtino - Guidonia (RM)

Il nuovo Centro Commerciale Tiburtino

Una "piazza" di 50.000 metri quadri funge anche da polo di aggregazione nella valle dell'Aniene
Autore
Santino Limonta
Progettista
Nova Urbs, Mario Sebastiano Scano e Ugo Pulcini
Superfici
CASALGRANDE PADANA
Anno di realizzazione
2009

Realizzato con un investimento di 108 milioni di euro, il Centro Commerciale Tiburtino (di proprietà di Igd, uno dei principali attori in Italia nel settore immobiliare della grande distribuzione) sorge nel comune di Guidonia Montecelio al km 20,300 della Via Tiburtina, nelle vicinanze del Grande Raccordo Anulare. Grazie alla sua collocazione copre un bacino di utenza che si estende fino ai territori a nord est di Roma per oltre un milione di clienti potenziali. L’edificio si sviluppa essenzialmente su un unico livello (livello 0) percorso da una galleria comune su cui si affacciano tutti gli esercizi commerciali. Uniche eccezioni tre medie superfici di vendita situate al livello -1 e tre piccole porzioni di edificio (locali tecnici e uffici) poste al livello 1. Le strutture portanti, esclusa una minima parte del lato Sud gettata in opera, sono state realizzate con elementi prefabbricati in calcestruzzo armato precompresso. Quelle degli ingressi sono rivestite in alucobond rosso, le teste muro interne in alucobond grigio o in cartongesso verniciato rosso. La galleria, 750 metri di lunghezza e 7 di larghezza, è stata progettata in modo da creare un’ampia hall d’ingresso e tre piazze finalizzate a sottolineare le diverse zone tematiche. Sotto il profilo commerciale il Tiburtino si caratterizza per la diversificazione dell’offerta in “mondi” di vendita. Attraverso tre varchi si accede alla piazza centrale sulla quale si aprono i negozi del mondo “fashion”. Nel mondo “bimbi” i negozi di abbigliamento per bambini e puericultura, una gelateria, una cioccolateria e un grande kinderheim con assistenza di personale specializzato. Il mondo “grandi strutture” offre i prodotti di base per la famiglia e la casa. Ampia la diversificazione nella ristorazione. Complessivamente 120 negozi, 10 medie superfici (ristoranti, caffetterie, bar) e un ipermercato. Ai complessivi 3.800 parcheggi sono riservati 22.400 metri quadri al livello 0 e 33.700 metri quadri al livello -1, parzialmente coperti per la parte sottostante al Centro. I collegamenti fra i due piani sono assicurati da sette tapis roulant e da tre rampe a doppio senso. Ulteriori 18.800 metri quadri disponibili lungo la viabilità interna a ridosso della bretella autostradale portano la capacità totale di parcheggio a 75.000 metri quadri. L’ipermercato e la grande superficie della “zona Nord” sono coperte da tegole con profilo alare “fly”. Parte della zona Nord-Ovest dell’edificio è invece coperta con strutture in legno lamellare e sovrastante pannello “sandwich”. Anche le gallerie e la “food court” sono coperte da strutture in legno lamellare rivestite in cartongesso e sormontate da pannelli opachi o da infissi vetrati. Per i rivestimenti bagni, le pavimentazioni esterne e le pavimentazioni interne, dopo attente valutazioni sia sotto il profilo estetico sia sotto quello della resistenza alle severe condizioni di esercizio, i progettisti si sono indirizzati su serie selezionate di lastre ceramiche di Casalgrande Padana.

Piastrelle
Casalgrande Padana
Tipologia
grès porcellanato
Formati
mix
Richiedi info progetto > Galleria prodotti >