Progetti

Boutique Chanel in Bloomingdale Mall - New York (USA)

Chanel Boutique in Bloomingdale Mall, New York

Lo stile Chanel è declinato nella composizione spaziale e nei materiali, tra lusso e natura artificiale
Autore
Alessandra Coppa
Superfici
CAMPANI
Distributore
StoreFloors
Anno di realizzazione
2010

L’universo Chanel è sintetizzato nel nuovo spazio della Chanel Boutique in Bloomingdale Mall a New York, che si presenta come una simbiosi tra evocazione e forma, tra griffe e materiali. Il contenitore è espressamente pensato in stretta relazione con il contenuto della vendita. Il progetto trasmette un’esperienza progettuale completa, non semplicemente per mezzo di un meccanismo scenografico ma attraverso una specie di sceneggiatura compositiva e spaziale delineata principalmente dalle luci, dai colori e dai materiali puntando sulla qualità dei dettagli. E’ evidente l’intento dell’attuazione dell’immagine coordinata. Questa nuova boutique mette in scena la moda, lo stile Chanel riassunto nel diktat di Mademoiselle: “la moda cambia, lo stile resta”. La stilista francese ha cambiato il concetto di eleganza da costruzione ed esibizione formale fine a se stessa, in ricerca e trasformazione di tendenze consolidate nell’abito femminile. Le sue collezioni erano legate a un lusso sobrio privo di inutili ridondanze. L’abito da giorno diventa funzionale e ricercato insieme, si trasforma nel suo famoso tailleur in tweed. La maglieria, il jersey, la bigiotteria, le collane di perle, le camelie, il logo a doppia C incrociata, vengono introdotti nell’alta moda.
Uno stile che trova la sua declinazione anche nella composizione e nella “veste” dei negozi e degli showroom griffati Chanel. Minimalismo, eleganza, rigore formale dello spazio sono ottenuti attraverso i materiali e la luce. Sono ridotte al minimo le interferenze di troppi arredi per giungere all’essenziale. Non uno spazio asettico, ma la ricerca della rarefazione utilizzando linee controllate, geometriche, pure, al fine di ottenere un impianto chiaro. La decorazione in questo caso è costituita dai materiali stessi e da riduzioni a una campitura cromatica netta, satura e definitiva, priva di sfumature di sapore etnico.
In questa boutique newyorkese il vero lusso è la sottrazione e l’organizzazione precisa dello spazio attraverso blocchi bianchi retroilluminati sullo sfondo scuro del pavimento. La pavimentazione per la resa di questo risultato ha avuto dunque un ruolo determinante. Nella ristrutturazione di questo negozio il progettista ha scelto piastrelle di Ceramica Campani: una nuova interpretazione del legno in gres porcellanato a tutta massa, particolarmente resistente al calpestio ad alto traffico, e allo stesso tempo moderno ed elegante per la lappatura di superficie. Una piastrella con un look diverso dal solito legno, per aver inserito la trama e colori del legno nel materiale ceramico permettendo così un compromesso perfetto tra lusso e natura. Lumber rappresenta una moderna reinterpretazione del legno con elevate caratteristiche sia tecniche sia estetiche. La scelta e la posa della superficie consente di ottenere vari effetti. L’eleganza è coniugata con un nuovo concetto di naturalità, in una sorta di “arcadia tecnologica”.

Piastrelle
Ceramica Campani, serie Lumber
Tipologia
grès porcellanato
Formati
22,5x90 cm
Colori
nero
Caratteristiche tecniche
Assorbimento d’acqua (ISO 10545-3): < 0,1%
Resistenza all’attacco chimico (ISO 10545-13): conforme
Resistenza all’usura e all’abrasione (ISO 10545-6): conforme
Resistenza alle macchie (ISO 10545-14): conforme
Resistenza al gelo (ISO 10545-12): conforme
Resistenza alla flessione (ISO 10545-4): conforme
Resistenza alla scivolosità (DIN 51130): conforme
Resistenza agli sbalzi termici (ISO 10545-9): conforme
Resistenza al cavillo (ISO 10545-11): conforme
Resistenza alla dilatazione termica lineare (ISO 10545-8): conforme
Certificazioni e premi
ECOLABEL
Richiedi info progetto > Galleria prodotti >