Progetti

Centro Empresarial La Encalada - Lima (Perù)

Centro Empresarial La Encalada

A Lima un progetto sviluppato nel rispetto delle caratteristiche architettoniche dell'area di localizzazione.
Autore
Santino Limonta
Foto
Juan Solano
Progettista
Samuel Cárdenas
Superfici
TT120
Anno di realizzazione
2010

Lima, dichiarata dall’Unesco nel 1991 Patrimonio Culturale dell’Umanità per la sua architettura coloniale, è oggi una moderna metropoli la cui fisonomia cambia velocemente sulla spinta di un mercato immobiliare vivace. Il fenomeno interessa in modo particolare Surco, il quartiere dove il Grupo Inmobiliario Acciona ha voluto localizzare il suo nuovo Centro Empresarial La Encalada. L’edificio sorge in Avenida La Encalada (da qui il nome) all’angolo con la Calle San Camilo e a breve distanza dalla imponente Ambasciata degli Usa. Una zona nel passato solo residenziale ma che in tempi recenti si è trasformata in area finanziaria e commerciale. L’architetto Samuel Cardenas tiene ad evidenziare come la sua maggiore preoccupazione nello sviluppare questo progetto sia stata la ricerca di una struttura che rispettasse, ovviamente, la normativa e le aspettative del cliente in termini di redditività, ma nello stesso tempo alleviasse il peso della volumetria di un simile edificio in un quartiere dai bassi volumi architettonici. L’accentuata frammentazione dei piani in vetro e le battute d’arresto laterali vanno in questa direzione, mentre gli arretramenti scalari progressivi della volumetria dei piani del lotto vicino alla Calle San Camilo sono un gesto di rispetto verso le adiacenti residenze unifamiliari. Nel contempo le linee pulite della facciata e la posizione d’angolo sono due elementi che consentono all’edificio di inserirsi con discrezione nel tessuto urbano. Il progetto vede quattro seminterrati più undici piani fuori terra. L’altezza totale di 31,50 metri è comprensiva di un bonus di due metri concessi dalle autorità in cambio della destinazione del primo e secondo piano solo ad aree di parcheggio oltre alla hall d’ingresso con i suoi servizi. Dal terzo all’undicesimo piano sono previsti quarantacinque uffici con un taglio che va da un minimo di 110 metri quadri fino ai 700 circa dell’intero piano. Fra il quarto seminterrato e il secondo piano invece sono stati ricavati 161 posti auto. Tutti i livelli sono collegati verticalmente da quattro ascensori e da due scale di sicurezza pressurizzate. Mentre l’interior design degli uffici è gestito dai singoli acquirenti, quello delle parti comuni è stato affidato agli architetti Giuseppina e Carla Canepa, note a Lima anche per le rappresentanze dei migliori brand d’arredo europei. Significativo il loro intervento sulla hall d’ingresso volto a creare un ambiente importante dal look contemporaneo essenziale ma gradevole, in linea con l’immagine delle prestigiose aziende ospitate nell’edificio. Decisivo nel raggiungimento di questo risultato è stato l’impiego delle lastre in gres porcellanato di Verde1999. Alla scenografica pavimentazione realizzata con un disegno di posa giocato sul grande formato, su due toni di grigio e sugli effetti di luce creati dalla lappatura delle superfici, già di per sé caratterizzante l’intera hall, si è reso necessario aggiungere solo il bancone-reception e pochi, pregiati, complementi d’arredo.

Piastrelle
TT120 (Verde 1999), Progetto 1
Tipologia
grès porcellanato
Formati
120x120, 60x120 cm
Colori
Ghisa, Peltro
Caratteristiche tecniche
Assorbimento d’acqua (ISO 10545-3): ≤ 0.5%
Resistenza all’usura e all’abrasione (ISO 10545-6): ≤ 175 mm3
Resistenza alle macchie (ISO 10545-14): conforme
Resistenza al gelo (ISO 10545-12): conforme
Resistenza alla flessione (ISO 10545-4): ≥ 35 N/mm3
Resistenza agli sbalzi termici (ISO 10545-9): conforme
Resistenza al cavillo (ISO 10545-11): conforme
Resistenza alla dilatazione termica lineare (ISO 10545-8): conforme
Richiedi info progetto > Galleria prodotti >