Progetti

Number One Traveller Lounge Gatwick Airport - Londra (UK)

Attese di
gran classe

La Number One Traveller Lounge dell'Aeroporto di Gatwick promette alla clientela il meglio della pre-flight experience: a cominciare dall'ambiente, che abbina ampi spazi ben disegnati a una scelta di materiali decisi ed eleganti.
Autore
Elena Pasoli
Superfici
REX
Anno di realizzazione
2011

Fiore all’occhiello della N° 1 Traveller, prestigiosa società britannica specializza in airport transfers e airport lounges, la lounge dell’Aeroporto di Gatwick, a Londra, offre un’encomiabile esempio di accoglienza sofisticata e luminosa, rivolta non solo a chi viaggia in business class ma a tutti i passeggeri che ne prenotino i servizi.
Come è noto, Gatwick è il secondo aeroporto di Londra, dopo Heathrow, e gestisce un traffico enorme di voli per oltre cinquanta compagnie aeree: un ambiente frenetico di scambio e passaggio, nel quale l’offerta di un’oasi di tranquillità dove trascorrere i tempi di attesa tra un volo e l’altro deve necessariamente essere del massimo livello progettuale. E va detto che lo studio Inside Out Architecture ha ben interpretato il mandato del committente, creando un luogo di confort assoluto, arricchito da spazi dalle funzioni diversificate, fino ad arrivare a una SPA nella quale i passeggeri possono farsi una doccia, rilassarsi con un massaggio, sperimentare – last minute – un nuovo taglio di capelli.
Il progetto architettonico della lounge nel suo complesso, che ha ottenuto una menzione d’onore all’annuale competizione Priority Pass Lounge of the Year Awards, è caratterizzato da una grande abilità nella distribuzione degli spazi, che offrono un isolamento eccezionale accompagnato da un design pulitissimo e di grande raffinatezza.
Un ruolo importante nel design del progetto è giocato dai pavimenti e dai rivestimenti, affidati ai Marmi e ai Bianchi di Rex (nella tonalità Calacatta), collezioni in gres fine porcellanato frutto di un’ispirazione che nasce da materiali di origine europea e asiatica, storicamente lavorati negli opifici industriali. I materiali selezionati riproducono con sapienza e matericità le suggestioni del marmo, concentrandosi su essenze preziose e ricercate caratterizzate dal bianco come unica tonalità predominante, e interpretando le cromie chiare e candide attraverso formati diversi che consentono giochi di toni particolarmente efficaci per la resa del progetto. Ad esempio, la brillante soluzione che vede l’accostamento delle superfici lineari in grande formato al mosaico utilizzato per le pareti ricurve: la piacevole continuità dettata dal colore e dalle venature omogenee dei pavimenti e delle pareti viene frantumata in modo lieve e brioso dall’impiego del mosaico 3D in alternanza lucido-opaco. Il risultato è sorprendete per il ritmo elegante che la variazione imprime agli spazi, offrendo un ambiente estremamente duttile alle scelte di interior design. L’accostamento con il legno è molto convincente e crea un effetto di vago sapore “Sixties” – soprattutto abbinato alle diverse soluzioni tecnologiche che arricchiscono la lounge – che conferisce agli ambienti un tono da “salotto” in linea con l’obiettivo del progetto. Completano questo quadro di top quality relax un ampio corner dedicato ai quotidiani e alle riviste, un bar già famoso per i suoi cocktail e un ristorante light, oltre, naturalmente, al personale di ineccepibile efficienza e cortesia.

Piastrelle
Rex, serie I Bianchi e I Marmi
Tipologia
grès porcellanato
Formati
60x60 cm, mosaico 3D
Colori
Calacatta, Grey
Caratteristiche tecniche
Assorbimento d’acqua (ISO 10545-3): <0,1%
Resistenza all’attacco chimico (ISO 10545-13): GA
Resistenza alle macchie (ISO 10545-14): conforme
Resistenza al gelo (ISO 10545-12): conforme
Resistenza alla flessione (ISO 10545-4): >40
Resistenza alla scivolosità (DIN 51130): R9 naturale/matte
Resistenza agli sbalzi termici (ISO 10545-9): conforme
Resistenza al cavillo (ISO 10545-11): conforme
Certificazioni e premi
ECOLABEL
Richiedi info progetto > Galleria prodotti >